Sciare in Giappone: esperienza in un contesto culturale unico

Perché mai dovrei sciare dall’ altra parte del Mondo, in Giappone? L’ Italia e l’ Europa sono costellate di storiche e rinomate località sciistiche: dalla Scandinavia all’ Italia la tradizione per gli sport alpini è davvero forte.

L’ unicità del Giappone: la natura della neve

La pratica di sport invernali in Giappone è un trend che si registra in fortissima ascesa nell’ ultimo decennio. Come ce lo si spiega? Innanzitutto, sempre più in voga sono le declinazioni di scii che si scostano dalla discesa tradizionale: ne è esempio il freeride ski; il Paese asiatico è davvero la capitale Mondiale per il freeride data la natura straordinaria della neve qui presente! La qualità della neve è la migliore al Mondo a causa del sea-effect snow, per il quale i sistemi nuvolosi della Siberia colludono con i venti umidi presenti sulle isole giapponesi provocando costanti e abbondanti nevicate tutto l’ anno, senza nessuna sosta! Grazie alla posizione il Giappone registra annualmente tra gli 8 e i 15 metri di neve annua, nonostante la morfologia montana che non supera i 2300 metri d’ altitudine.

L’ unicità del Giappone: la cultura preservata

Oltre la qualità unica del manto nevoso, l’ unicità che stimola la visita nel Paese del sol levante è la straordinarietà della cultura locale, così distante dall’ Occidente, che, senza problema può essere abbinata allo sport invernale preferito. La visita a luoghi d’ interesse culturale non esclude affatto la pratica dello sci proprio per la conformazione morfologica del Paese: gli impianti sciistici si trovano a quote bassissime rispetto ai canoni Europei (già a 400m si hanno impianti di risalita) e spesso molto vicino alle coste come nelle regioni di Kyushu e Hokkaido.

Vivere la cultura millenaria giapponese mixata allo sci è possibile grazie alla natura delle attività di ricezione turistica che spesso sono a conduzione familiare. In esse è possibile immergersi nell’ autenticità della tradizione Giapponese, sia tramite la proverbiale indole accogliente che tramite il cibo, ormai venuto alla ribalta internazionale da più di un ventennio; niente di meglio che gustare il sushi tradizionale, o ancora meglio riscaldarsi dopo una sciata con un caldo piatto di ramen ed immergesi in un onsen, le tradizionali pozze d’ acqua calda naturali!

Dal secondo dopoguerra, la nuova classe borghese creatasi durante il boom economico puntò sulla realizzazione di impianti sciistici, di risalita e di ricezione, intuendo la potenzialità derivante dalla natura unica dell’ ambiente montano, andando a coprire in modo capillare i tre quarti del territorio montuoso. Il lavoro dell’ uomo ha creato un connubio perfetto con la suddetta natura del paesaggio montuoso, totalmente differente da qualsiasi altro al Mondo, e con la crescente pratica del Freeride: tutti i più emozionanti video sono girati in Hokkaido e oggi giorno Freeride è sinonimo di Giappone! [inserire video freeride in Japan]

Sciare in Giappone è possibile in moltissime aree, tutte comprese nelle principali isole di Honshu e Hokkaido.

Sciare in Giappone: l’ Isola di Hokkaido

Nell’ isola di Hokkaido la neve cade con regolarità e grazie alle temperature assume una consistenza farinosa che rende i fuori pista un sogno per gli appassionati. Niseko, nella parte Nord dell’ isola, è la destinazione più famosa per lo sci, ed inserita costantemente tra i migliori posti al Mondo dove sciare, risulta spesso affollata. Allo stesso tempo, la sua estensione di 50km, offre piste per tutti i livelli e dunque meta ideale anche per famiglie.

Sciare in Giappone: la neve ad Hokkaido

Nella stessa isola settentrionale, il Monte Teine a Sapporo è da decenni un punto di riferimento degli sport invernali: nel ’72 fu la prima località extra UE/NordAmerica ad ospitare le Olimpiadi Invernali. Ideale per una giornata sulla neve, deviando dalla classica visita a Sapporo, bastano 40 minuti di treno per raggiungere la stazione sciistica per poi godere di un’ esperienza senza eguali: sciare ad una altitudine massima di 1023m con una vista mozzafiato sull’ Oceano!

Più centrata sul territorio dell’ isola è Furano, dove il volume delle nevicate è inferiore (circa 9 metri all’anno), la neve è leggera e soffice, e ci sono molti più giorni di sole e cielo blu. La particolarità di Furano è la sua offerta di piste mediamente più difficili e quindi meta gettonata dai più esperti che possono trascorrere qui fino a due settimane testando le proprie capacità sui numerosissimi percorsi.

Un’ esperienza che esula totalmente dal classico è lo sci alpinismo fino alla vetta Vulcano Yotei, di 1898m che domina lo scenario dell’isola di Hokkaido,  che richiede fino ad 8 ore di sforzo. Il cratere, profondo 700m è la meta che solo esperti, allenati e ben equipaggiati partecipanti potranno raggiungere.

Sciare in Giappone: l’ Isola di Honshu

Nell’ isola di Honshu, la principale del Giappone, dove spiccano le principali città del Paese come Tokyo, Kyoto e Osaka, sono numerosissime totalmente differenti tra loro, le località sciistiche con appassionati che accorrono sempre più da tutto il Mondo.

Nagano, a ovest di Tokyo e raggiungibile rapidamente via treno dalla stessa capitale, è il centro urbano di riferimento di poli sciistici di riferimento come Hakuba e Shiga Kogen. Il centro di Nagano, ha avuto la sua prima ribalta internazionale nel ’98 ospitando le Olimpiadi Invernali, cui ha fatto seguito una sempre più crescente attrattività per il turismo non solo locale.

A nord di Nagano, la Hakuba Valley vanta la neve migliore (11 metri all’ anno di neve farinosa per oltre 200 piste estese per 30km) del Giappone oltre che di vedute mozzafiato, che abbinate ad una vita notturna après ski molto accesa, la rendono una delle mete migliori.

Essendo il comprensorio sciistico più grande del Paese, Shiga Kogen ha una valenza enorme per le esperienze di sport invernali: 80km di piste, accessibili con un unico skipass e per sette mesi l’ anno! Da qui è possibile differenziare le esperienze e fare un balzo nelle antiche tradizioni giapponesi: recandosi a Shibu Onsen, centro termale di palazzi millenari e a Yudanaka Onsen, anch’ esso centro termale circondato dalle montagne, dal quale si raggiungono specifici onsen dove le scimmie della neve scendono a valle per riscaldarsi nelle pozze bollenti: esperienza unica al Mondo!  

 

 

 

 

 

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 2 giorni / 1 notti

Su richiesta

Durata: 4 giorni / 3 notti

Su richiesta

Durata: 2 giorni / 1 notti

Su richiesta

Durata: 3 giorni / 2 notti

Su richiesta

Articoli che potrebbero piacerti

Le caratteristiche odierne dell’ Arlberg Il comprensorio sciistico dell’ Arlberg è oggi uno dei più grandi al Mondo, con innevamenti medi di 9 metri l’ anno e la possibilità di sciare fino alla fine della Primavera. I territori dell’ Arlberg tra i 1300 e i 2800 metri ospitano il quinto comprensorio per sport invernali più […]

Ushuaia: passato e presente Ushuaia, la città più australe del Mondo: 54° 46′ Sud. Capoluogo della Terra del Fuoco, in Argentina, rappresenta la vera Fine del Mondo, estremità ultima dell’ America del Sud. L’ esploratore Fernando Magellano, in spedizione per la corona spagnola, fu il primo ad arrivare da queste parti nel 1520 accorgendosi dei […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI